08_Shit_Hitler_2000,_80x60cm_ScheisseaL

Martin Von Ostrowski in Germania è noto soprattutto per aver dipinto un ritratto nel 1994 di Hitler utilizzando i suoi escrementi.

Nel 2008 cambia tecnica e ne adotta una per certi versi inusuale, dipingere con lo sperma.

Per “produrre” tutta la materia prima necessaria alla realizzazione delle opere , oltre trenta, Ostrowski ha cominciato ad accumulare il suo sperma e quello di amici dal 2003 , per un ritratto  l’artista stima  servono circa quaranta eiaculazioni.

L’artista espone le sue opere allo Schwules Museum (Museo Gay) di Berlino.

Secondo il tabloid Express di Colonia, quella di Ostrowski è ”arte volgare” e ”bizzarra”, ma l’autore si difese:

’Esisto in quanto digerisco e produco sperma”.

Marco Garofalo

08_Shit_Hitler_2000,_80x60cm_ScheisseaLsperm04_Samen_Dreiviertel_2003_50x40cm_Samen_auf_Acryl

01_Scheisse_Selbst_2003_80x60cm_OelaL05_Kleines_Samenprofil_2003_50x40cm_Samen auf Acryl07_Shit_Bismarck_2000_80x60cm_ScheisseaL

02_Vergewaltigung2_1993_250x180cm_OelaL 06_DSC01189

Write a critique

Write