12

Diana Debord, nata a Novara nel 1984, è una fotografa autodidatta, la passione per la neurologia e l’onironautica la portano a sviluppare uno stile surrealista e onirico, morte, sogni e figure femminili svuotate dal loro aspetto carnale, occupano lo spazio scandito dal tempo immobile del passato.

 

Write a critique

Write