Negli ultimi anni, curiosando nel mondo dell’arte contemporanea, mi è capitato di imbattermi in artisti molto strambi; chi usa cadaveri per le proprie sculture, chi lo sperma per dipingere le proprie tele, feci, urine, macchine che producono cacca ecc..

Ovviamente spesso mi chiedo cosa è realmente l’Arte Contemporanea, forse gli effetti di un progresso che ha offerto nuovi mezzi e nuove metodiche, l’ausilio del pennello e colori naturali come i pigmenti, per molti pittori oggi risulta retrogrado.

Da osservatore appassionato dell’ Arte Classica , dove i mezzi tecnici utilizzati erano uguali per tutti pensiamo all’affresco, l’uso delle tempere, l’olio , spesso non considero il mezzo utilizzato, ma la raffigurazione , l’Arte Contemporanea invece ci propone in maniera assidua opere d’arte elaborate tramite mezzi impensabili ma con poca raffigurazione, stupendoci e a volte lasciandoci nel beneficio del dubbio.

Arte? O cosa?.

Giudicate voi.

Marco Garofalo

Write a critique

Write