3380117438_a4f9a2a322_z

Il padre era un sopravvissuto del Titanic , la sua famiglia  aveva costruito la sua fortuna nell’industria di estrazione dell’argento, del rame e dell’acciaio, mentre la famiglia della madre,  sono invece importanti banchieri.

Appena maggiorenne, entra in possesso della sua parte di eredità, molto inferiore poiché il padre ne ha dilapidata una parte.

Decide di intraprendere un viaggio che la porterà dalle cascate del Niagara fino alla frontiera messicana.

Neanche ventenne  comincia a lavorare in una libreria  la Sunswise Turn, e frequenta importanti circoli e salotti dove conosce molti intellettuali dell’epoca. Entra così nel mondo dell’avanguardia.

Non ebbe mai un buon rapporto con la madre, causa forse della sua strapazzata vita sentimentale. Si sposa con un pittore squattrinato  con una forte predisposizione artistica.

Passò l’intera esistenza aiutando nuovi artisti emergenti.

Morì il 16 Dicembre

Le sue ceneri si trovano nell’angolo del giardino di Palazzo Venier dei Leoni dove aveva seppellito anche i suoi numerosi amati cagnolini.

[authorbox authorid=”http://www.laboratoriocreativo.org/author/admin/” title=”Redazione”]

[button color=”white” size=”normal” alignment=”none” rel=”follow” openin=”samewindow” url=”http://www.youtube.com/user/kitano1683?feature=mhee”]Video[/button]

[button color=”red” size=”normal” alignment=”none” rel=”follow” openin=”samewindow” url=”http://www.laboratoriocreativo.org/wp-content/uploads/2009/11/tesi-luigi-tenco-numerata.pdf”]Scritti[/button]

 

Write a critique

Write