968full-amélie-screenshot

Il 28 dicembre 2015 saranno passati ben 120 anni dalla prima proiezione dei Fratelli Lumiére in un caffè di Parigi, la reazione del pubblico è stata inaspettata, si pensava che quel treno in movimento potesse sfondare lo schermo e così in molti sono scappati atterriti.

La sala cinematografica  è un vero e proprio luogo di culto per il cinema, negli anni ha subito profondi cambiamenti. Dalle sale fumose con i sedili in legno e, se vogliamo, scomodi, alla multisale ultra accessoriate, dolby surround e comodità da salotto. Dai film in bianco e nero ai film a colori, dalla pellicola al digitale. Sono tanti i cambiamenti, anche se non tutti così necessari.
Il pubblico al suo interno si è emozionato, ha riso, ha urlato di terrore, si è coperto gli occhi, ha pianto, si è annoiato, si è innamorato ma soprattutto ha continuato a sognare attraverso le storie dei personaggi.
La Tàndem Entertainment ha voluto omaggiare il cinema con un video di quattro minuti, uno sguardo attento al suo pubblico, un viaggio in tutte le sale cinematografiche che abbiamo visto nei film, dai nikelodeon alle salette private, dai drive in ai cinema affollatissimi fino alle sale moderne.
La musica che accompagna le immagini è affidata a John Williams, Journey to the Island dalla colonna sonora di Jurassic Park.
Il viaggio inizia con l’invito a sognare di Méliès, interpretato da Ben Kingsley nel film Hugo Cabret.

120 years watching movies together from Tàndem Entertainment on Vimeo.

Emanuela Castorina

Write a critique

Write